../content/pagina.php
Misericordia Di Vinci :: pagina
Questo sito non fa uso di cookie di profilazione, utilizza solo cookie proprietari e consente l'invio di cookie di terze parti. Per saperne di piu' o per negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie leggi la nostra Informativa.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.
    Informativa

Il progetto

AMBULANZA 4X4

Progetto per la realizzazione di un’ambulanza 4x4 a servizio delle zone collinari del Comune di Vinci

Vincitore del Bando Welfare di comunità - Ambulanze 2018 della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze

Il progetto prevede la realizzazione di un’ambulanza 4x4 di dimensioni ridotte particolarmente adatta per le zone montane ed impervie del Montalbano che caratterizzano il territorio di Vinci, in certi casi difficilmente raggiungibili con i tradizionali mezzi di soccorso. Il mezzo sarà messo a disposizione della C.O. 118 Pistoia Empoli e degli oltre 15mila abitanti di Vinci e non solo.

Il mezzo sarà allestito su furgone Ford Transit 4x4 passo medio, tetto alto, come ambulanza di tipo A (adibita anche a trasporto sanitario di emergenza) secondo L.R. 25/2001 e s.m.i. e sarà dotato di tutte le strumentazioni del caso previste dalla norma.

Si riportano di seguito le principali caratteristiche del mezzo e dell’allestimento:

FORD TRANSIT 350 L2H2 COD.QWMW FURGONE CHIUSO, TRAZIONE INTEGRALE 4X4, PASSO MEDIO, TETTO MEDIO, VERSIONE TREND, con ABS con EBD, ESC, Climatizzatore, Airbag conducente, Chiusure centralizzate con telecomando, Cruise Control (controllo velocità di crociera) con limitatore regolabile, Sedile del guidatore regolabile in 8 posizioni con supporto lombare e tavolino apribile, Radio AM - FM, Bluetooth, AUX-in, presa USB, controlli audio remoti montati sul volante e due altoparlanti anteriori, Volante e pomello del cambio rivestiti in pelle, Fendinebbia anteriori, Specchietti retrovisori riscaldati e regolabili elettricamente, Sensori di parcheggio anteriori e posteriori.

Motorizzazione: 2.000 c.c. 170CV. Tdci EURO6 4X4

Airbag frontale lato passeggero

Alternatore maggiorato (250 AMPH)

Specchietto interno retrovisore

Vetri posteriori fissi

Ruota di scorta convenzionale

Porta laterale scorrevole Sx.

Navigation System con Sync3

Seat Pack 12: sedile passeggero singolo

Allestimento vano trauma illuminato con accesso dalla porta scorrevole su fianco sx. per alloggiamento, cucchiaio, spinale pediatrica, spinale adulti, sedia portantina e accessori vari.

BARELLA AUTOCARICANTE, 26P - PORTATA MAGGIORATA FINO A 250 kG PER PAZIENTI BARIATRICI

BLOCCAGGIO PER BARELLE 26-S E 26-P

KIT MATERASSO E CINTURE PER BARELLE

Supporto barella “STEM” Mod. Compact-EL-DV - 2 vani, Supporto barella con doppio vano Standard per alloggiamento sia di tavola spinale che barella a cucchiaio. Comando di inclinazione del piano estraibile per raggiungere l’altezza di carico richiesta e sblocco a pedale traslazione laterale bloccabile in qualsiasi posizione.

Aspiratore di secreti fisso tipo venturi “FLOW-METER”

Installazione in corrispondenza degli ingressi laterali e posteriori di fila di luci a LED Bianchi

Aspiratore medicale di secreti per il montaggio fisso nei mezzi di soccorso Flusso di aspirazione massimo 30 lpm (litri al minuto), Flacone da 1000 ml.

Frigorifero a compressore da incasso 7 lt.con termostato “AUTOCLIMA” Mod.AMBUFRIDGE

Scalda fluidi da incasso 7 lt.con termostato “AUTOCLIMA” Mod.AMBUHEATER

Il progetto inoltre, a completamente dell’allestimento dell’ambulanza pensata in maniera specifica per le zone collinari del Montalbano, prevede, in accordo ed in collaborazione con l’Associazione Proloco di Sant’Amato che fornisce il proprio partenariato, il proprietario dell’area in questione che dà disponibilità del terreno e la C.O. 118 Pistoia-Empoli, l’allestimento di una piazzola adibita all’atterraggio dell'elisoccorso regionale per servizi di emergenza sanitaria proprio nella zona del Montalbano. Tale piazzola è messa a disposizione del nuovo automezzo e del 118 di zona.

Il mezzo 4x4 di dimensioni ridotte sostituisce un mezzo con caratteristiche simili (a trazione integrale e relativamente piccolo) distrutto in un incidente stradale nel luglio 2016 e mai reintegrato con un mezzo analogo. Inoltre va a rinnovare l’attuale parco mezzi della Misericordia di Vinci che conta ad oggi 5 ambulanze, tre mezzi attrezzati e due vetture.

La nuova ambulanza risponde alla necessità di raggiungere più agevolmente e più velocemente le abitazioni che sul Montalbano sono difficilmente raggiungibili dai tradizionali mezzi di soccorso a causa di strade strette, spesso sterrate, con tornanti e pendenze notevoli, soggette in inverno non raramente a fenomeni nevosi. In casi di emergenza sanitaria grave, come ad esempio situazioni di arresto cardiaco o di ostruzione delle vie aeree, anche pochi minuti possono fare la differenza tra la vita e la morte.

Inoltre, la piazzola per l'elisoccorso appositamente allestita servirà per l’eventuale recupero dei feriti gravi in situazione di emergenza, da parte dell’elisoccorso regionale nelle zone più impervie del Montalbano che non hanno, a causa della particolare conformazione geografica e topografica del luogo, zone adeguate all’atterraggio in sicurezza dell’elicottero. Ciò eviterebbe, in caso di necessità di recupero da parte dell’elisoccorso, di dover trasportare il paziente in ambulanza fino ad una zona pianeggiante, solitamente il campo sportivo comunale, che però è distante dalle zone più lontane del Montalbano diversi km di strade strette, impervie, con molte curve e tornanti, poco sicure e percorribili in tempi non brevi.

La realizzazione di tale piazzola è prevista su di un terreno privato in località Sant’Amato, nelle vicinanze della Chiesa e del Cimitero della frazione, su una superficie approssimativamente rettangolare di circa 20m x 50m (circa 1000 mq) che, in accordo con il proprietario, dovrà essere opportunamente ripulita ed adeguata alle esigenze derivanti dalla funzione che dovrà svolgere.



Gli obbiettivi

L’obbiettivo del progetto è quello di mettere a disposizione del 118 e della popolazione locale un'ambulanza in grado di raggiungere con maggiore facilità e rapidità tutte le abitazioni del Comune di Vinci sia per trasporto sanitario ordinario sia di emergenza, soprattutto per le zone più impervie del Montalbano e per i periodi invernali in cui spesso si verificano fenomeni nevosi che complicano le operazioni di trasporto.

Si prevede un massiccio utilizzo del mezzo che, oltre a rimpiazzare il vecchio mezzo 4x4 distrutto nel 2016, andrà a sostituire una vecchia ambulanza ancora in uso a trazione anteriore con oltre 360 mila Km totali e più di 2400 servizi effettuati solo negli ultimi 4 anni. Si stima di percorrere circa 50 mila km per oltre 600 servizi di trasporto all'anno per utenti malati e/o non deambulanti con necessità di effettuare trasporti in ambulanza di tipo ordinario per visite mediche, esami, ecc. o per emergenza sanitaria, non solo di Vinci ma anche della zona del circondario Empolese-Valdelsa-Valdarno.

L’Associazione Pro Loco di Sant'Amato, partner del progetto, si impegnerà per la promozione del progetto ed in particolare per la collaterale realizzazione della piazzola per l'elisoccorso in località Sant'Amato in accordo con il proprietario del terreno, tramite conferimento di risorse di natura non finanziaria.

Il progetto ha infine ricevuto il patrocinio da parte del Comune di Vinci che ne agevolerà la promozione su tutto il territorio Comunale. Inoltre, ha ricevuto il partenariato della Proloco di Sant’Amato, associazione nata per promuovere proprio quella parte montana del territorio del Comune di Vinci per la quale il mezzo di trasporto è stato specificatamente pensato.